Prima di campionato, il Golfo perde in casa contro il Campomorone 2-3

SPORT - CALCIO - 
Prima di campionato, il Golfo perde in casa contro il Campomorone 2-3

Ieri sera a Recco si è aperto il Campionato del Lavoratore di A1, 46^ edizione, con l’incontro Golfo Paradiso PRCA – USD Campomorone Sant’Olcese, due squadre blasonate, che in FGCI partecipano al Campionato rispettivamente di Promozione ed Eccellenza.
Partita veemente e grintosa, con gioco rapido e di prima in molte occasioni, palla sempre a terra… sinonimi di buon calcio giocato.
In epoca di pandemia dove la maggior parte dei giocatori associa la voglia di giocare alle preoccupazioni di un possibile contagio, continuare è un chiaro messaggio.
Rispettando tutte le misure di profilassi messe in atto da parte delle società si vuol ribadire che giocare è possibile. Considerando che la situazione pandemica ci terrà impegnati per almeno un altro anno… l’alternativa è il lockdown, e non solo calcistico purtroppo.
Il tenere duro, al di là delle decisioni che poi verranno prese, vuol dire tenere viva una attività sportiva che ha anche una valenza sociale, ed il non arrendersi difronte alle avversità è motivo di una sorta di rivalsa verso questo anno bisestile non certo fortunato.
Nessuno pensa che si riuscirà ad arrestare la pandemia, ma la diluizione dei contagi nel tempo facilità poi il corretto trattamento della malattia. Ed anche chi viene al campo rispettando le regole dà il suo contributo ad andare avanti, senza cadere nella depressione e nell’allarmismo generale, solo in parte giustificato.
Calcio di inizio e dopo soli 3 minuti è il Golfo con Pucci a farsi notare con un gran tiro da fuori parato dal portiere Foti.
Al 5′ Corallo batte una punizione da destra lunga sul secondo palo ma nessuno interviene e la palla viene deviata in corner da un difensore.
Poco dopo sempre Pucci tenta un colpo di tacco in area su punizione di Serra ma il tiro viene parato.
All’11 è Laudisi a farsi notare con un bel tiro deviato in angolo da Foti.
Un minuto dopo Laudisi-Pucci sono artefici di un bello scambio ma la conclusione di quest’ultimo è di poco alto.
La partita è piacevole con giocate di prima e palla a terra, con veloci capovolgimenti di fronte.
Sempre Golfo in evidenza con una punizione diretta dal limite di Corallo, che viene parata.
Il Campomorone non sta a guardare e Pirrello lanciato a rete tira sul secondo palo sfiorandolo col portiere in uscita. Palla fuori e rischio per il Golfo!
Capano lanciato a rete ha la palla sui piedi per portare il Golfo in vantaggio ma la spreca calciando a lato troppo presto a tu per tu col portiere Foti.
Un bello scambio rapido in area del Campomorone porta Laudisi al tiro. Deviazione in corner. Bella conclusione!
Guelfo, stasera ottima la sua prestazione, mette Corallo in condizione di calciare a rete da posizione ravvicinata ma nel tentativo di portarsi la palla per calciare col suo piede si fa portare via la palla.
Ottonello conclude alto un batti e ribatti in area del Golfo. E’ il 24′
Corallo si ripresenta in area dopo un bello scambio con Guelfo ma il suo tiro teso finisce di poco a lato.
Il Golfo preme e Pucci calcia di poco a lato una palla caparbiamente riconquistata al limite dell’area dal Golfo.
Corallo batte un corner teso dalla destra e la palla attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno intervenga. Tutti impietriti i difensori del Campomorone.
Occasione sprecata.
Lungheu del Campomorone chiude il primo tempo con un gran tiro da fuori parato da Pagani, non molto impegnato in questo primo tempo.
Si va al riposo con le due formazioni soddisfatte del proprio gioco ma con qualche recriminazione in più per il Golfo.
Mister Ciferri e Di Terlizzi cercano di riordinare le idee in una squadra che applica un nuovo modulo quest’anno.
Cacciapuoti sostituisce Capano, affaticato e dolorante per un problema alla schiena.
Inizia il secondo tempo e lo 0-0 sta stretto alle due squadre che continuano a macinare gioco con la stessa veemenza del primo tempo. La preparazione atletica fatta con la preparazione si vede, in entrambe le squadre.
Laudisi al primo minuto colpisce di testa, su cross di Lagomarsino, davanti al portiere a colpo sicuro, ma la palla prende in pieno il giocatore a terra sulla linea di porta.
Grande occasione! L’attaccante, capocannoniere per molte stagioni, non riesce ad infilare il suo primo goal stagionale, ma non manca mai di proporsi e di farsi notare.
Corallo al 6′ ha la possibilità di calciare lanciato a rete, ma come nel primo tempo si allarga troppo, perde l’attimo e la sua conclusione è debole e centrale.
Ferri entra per Pirrello. E’ il 9′ del secondo tempo.
2 minuti dopo un pasticcio della difesa del Golfo concede a Coppi di portare in vantaggio il Campomorone, abbastanza inaspettatamente, raccogliendo una palla messa indietro dal fondo da Lungheu.
Da squadra in pressione, il Golfo ora si ritrova a rincorrere.
Al 15′ Laudisi viene lanciato a rete ma, anche lui come prima Corallo, si decentra e la palla messa in mezzo viene respinta.
Al 16′ Verdina sostituisce Serra, e Buccafurno Ottonello.
Passano 2 minuti e Laudisi è autore di un pregevole affondo. Rimettendo la palla in mezzo tesa consente a Pucci di colpire di prima ed indirizzare la palla nell’angolino basso alla destra di Foti e di portare in parità le sorti dell’incontro.
Ottima la prestazione in questo secondo tempo di Laudisi che oltre che per le sue capacità di goleador ha saputo mettersi a disposizione dei suoi compagni di gioco offrendo loro palle invitanti, a dimostrazione di una progressiva maturazione all’interno della squadra.
Il Golfo ci crede. Corallo mette in mezzo una bella palla tesa ma nessuno dei compagni interviene.
Poco dopo un suo allungo verso la porta viene fermato fallosamente. Si incarica Pucci, dotato di un ottimo tiro, di battere la punizione, ma il forte tiro viene respinto.
Il Campomorone non sta a guardare anche se sembra da fuori che abbia abbassato un po’ il baricentro della squadra.
Ferri dal limite calcia di poco a lato.
E’ il 26′, il ritmo non è per niente calato!, quando Pucci da fuori area colpisce in pieno la traversa a portier battuto. Peccato perchè nessuno dei compagni è pronto a raccogliere la ribattuta.
E come sempre accade goal mancato goal subito. Sul contropiede successivo, Golfo sbilanciato in avanti, Tabbi lanciato mette a sedere Pagani, che a pallone seppur deviato e rallentato, non ci arriva.
Vantaggio Campomorone. Siamo al 28′
Ferri al 31′ calcia teso da fuori a lato.
Il Golfo non ci sta ed accelera. Passa un minuto e Lagomarsino mette in mezzo una palla che Cacciapuoti raccoglie e piazza sul primo palo del portiere… pareggio: 2 a 2! Un bomber di razza non si smentisce mai.
Mancano 3′ al termine. Partita finita? No.
Siamo nell’ultimo minuto quando Ferri è autore di un cross che viene raccolto da Coppi in mezzo all’area, che non marcato adeguatamente da Colucci, ribadisce in rete per il definitivo vantaggio del Campomorone.
Il goal taglia le gambe al Golfo proteso in avanti che pensava di aver recuperato la partita, se non di farla sua addirittura.
Nei 4 minuti di recupero concessi dall’impeccabile arbitro Rega non si assiste ad alcuna conclusione degna di nota.
Peccato per il Golfo. Comunque una bella partita aperta a qualsiasi risultato tra due compagini forti e dotate. Il Golfo qualche problema difensivo l’ha evidenziato ed i mister Ciferri – Di Terlizzi non mancheranno di lavorarci sopra.
Migliori in campo Coppi (doppietta), Tabbi e Lungheu per il Campomorone, Laudisi, Pucci, Guelfo per il Golfo.
Nelle altre partite giocate passo falso della forte compagine del Frigo Genova GDN che ha perso con l’Ansaldo, che belle cose aveva già fatto vedere con l’amichevole col Golfo.
Il Saint Trappa, recente vincitrice del Memorial Ciferri, ha ridimensionato la Cattolica, anch’essa rinforzatasi con nuovi elementi provenienti dal Quinto, pareggiando.
Il Campionato si preannuncia aperto ed avvincente. Prossimo incontro del Golfo sabato mattina 24/10 alle 11 a Bavari proprio col Frigo Genova GDN.
AF Calcio – ASLA rinviata.

Formazioni:
Golfo Paradiso PRCA: Pagani 5,5 , Benvenuto 6, Teppati 6,5 , Colucci 5,5 , Guelfo 7,5, Serra 6 (Verdina 5,5), Corallo 6, Lagomarsino (cap.) 6, Pucci 7,5, Laudisi 7 , Capano 6 (Cacciapuoti 6,5). (All. Ciferri L – Di Terlizzi., a disposizione Descalzo, Di Muzio, Ravera, Fazzi)
USD Campomorone S. Olcese: Foti 6, Petralito 6, Cocco 5,5, Damico 6, Masotti 6, Ottonello 6,5 (Buccafurno 6), Tabbi 7, Pirrello 6 (Ferri 6,5), Coppi 7,5, Lungheu 7, Bazzu 6 (All. Bricola, a disposizione Antonacci)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

error

aiutaci condividendo con i tuo amici le news più fashion

RSS
Follow by Email